L’attenzione a fornire al cliente i più alti livelli di servizio/prodotto hanno da sempre spinto Fonderie di Montorso a curare con precisione il processo produttivo con controlli accurati durante tutte le sue diverse fasi.
 La cultura della qualità impronta in maniera trasversale ogni aspetto della produzione, dall’accettazione delle merci in entrata fino all’uscita del prodotto finale.

Per soddisfare al meglio le esigenze del cliente, l’Ufficio tecnico e Tempi & Metodi mettono al servizio la propria esperienza in ogni fase della progettazione. Il team utilizza i software CAD e CREO1, per ottimizzare tempi e costi nella realizzazione delle attrezzature e delle fusioni. È stato sviluppato un servizio di prototipazione rapida per ridurre le tempistiche di consegna dei campioni e la possibilità di modificare in corso d’opera la geometria del prezzo, senza aggravio di costi di sviluppo.

Dotata di macchine di misura automatica per la messa a punto e controllo delle attrezzature, le quali garantiscono la conformità dei modelli e casse d’anima.

Fornitori, materie prime e processo di produzione delle anime sono costantemente monitorati per garantire un’elevata qualità del prodotto finale. Macchine spara anime automatiche, stazioni di verniciatura e di finitura consentono la produzione delle più complesse anime in Hot box.

• 1 DISAMATIC 131-B FAST
(motte 535 x 650 x 120-405 – velocità 410 motte/h.)
• 1 MEC-FOND
(staffe 900x700x250+250 – velocità 180 staffe/h.)
Colata automatica e forni in linea, permettono produzioni di getti da 1 a 100 kg di peso unitario.

Una potenzialità annua di 37.000 tonnellate è garantita da:

• 2 cubilotti a vento freddo diam.1300 mm da 14 ton./h


• 1 forno fusorio ad induzione a crogiolo, capacità 28 ton.

• 2 forni di mantenimento a canale, capacità 40 ton.

Fusione Fusioni in ghisa grigia
Normativa UNI EN 1561
Designazione EN-GJL-200

EN-GJL-250

EN-GJL-300

EN-GJL-350

finitura_verde

Nel reparto di finitura, che comprende i processi di sabbiatura, sbavatura e finitura, è stato introdotto il ciclo integrato attraverso l’installazione di impianti automatizzati. In ogni fase è previsto un controllo qualità sul prodotto attraverso specifici piani di campionamento che in alcuni casi sono stati concepiti in funzione di criticità specifiche dei singoli getti:
• Sabbiatura: sabbiatrici a tappeto; a grappolo in continuo;
• Sbavatura: in apposita area dedicata all’interno dell’azienda vengono effettuate le lavorazioni di sbavatura sia su isole robotizzate sia con mola fissa e flessibili;
• Verniciatura: impianto automatico ad immersione a ciclo continuo vernicia i getti utilizzando vernici monocomponenti, bicomponenti e all’acqua.
• Finitura e controllo dei getti oleodinamici: macchine e linee automatiche per la sabbiatura interna e stazioni per il controllo endoscopico garantiscono la massima qualità dei prodotti oleodinamici.

Il processo integrato di FDM garantisce il raggiungimento dei risultati previsti in termini di qualità ed efficienza, secondo i principali standard internazionali sui materiali.
– Durante la fase di controllo accettazione materie prime sono previsti controlli radiometrici e visivi sul 100% degli arrivi, oltre che controlli a campione.
– Il processo fusorio, fase fondamentale del core business dell’azienda, viene monitorato a partire dal materiale caricato fino alle analisi di base.
– Il metallo liquido successivamente portato alla stazione di colata viene controllato nelle principali caratteristiche, che devono rispettare gli standard interni in funzione dei getti prodotti.
– Il controllo di processo sul materiale viene eseguito attraverso la produzione di provette colate a parte per la determinazione delle caratteristiche meccaniche, le quali determinano la conformità del processo e del prodotto.
– Infine i getti proseguono nella stazione di raffreddamento per i quali sono previsti tempi di raffreddamento che devono garantire la conformità della microstruttura in funzione dello spessore medio dei getti stessi.

laboratorio_processo_montorso

A completamento del processo integrato avvengono i seguenti controlli sul prodotto:
– Durezze, controlli visivi a campione
– Controllo metrologico su tutti i codici per presentazione PPAP (Production Part Approval Process)

UA-56836682-1