Fonderie di Montorso al Bauma con la sua “full value chain”

L’edizione 2019 del Bauma, il principale salone internazionale di macchine per edilizia, materiali da costruzione e industria estrattiva, ha registrato il miglior risultato nei suoi 65 anni di storia. Oltre 620.000 sono stati i visitatori da più di 200 paesi e numerose le innovazioni e novità di prodotto presentate al pubblico.

Il Bauma è una vetrina ideale per diversi segmenti di mercato, oleodinamica in primis ma anche pompe acqua, agricoltura e riduttori. La nostra partecipazione all’evento è stata molto positiva: abbiamo avuto il piacere di incontrare clienti consolidati e di raccogliere nuovi contatti, con un significativo interesse in particolare dagli Stati Uniti.

Full value chain: è questa l’idea forte con cui ci siamo presentati in fiera.

L’essenza della nostra mission è quella di offrire ai nostri clienti il valore aggiunto di un servizio completo: soluzioni per l’ottimizzazione dei prodotti e dei processi, inclusi sistemi di prototipazione rapida; fusione  con materiali di prima qualità attraverso impianti sia verticali che orizzontali; produzione interna di anime; sistemi di controllo per rispettare i più alti standard di qualità; finitura, dalla sbavatura alla sabbiatura interna; lavorazioni meccaniche del getto in modo da ottenere un pezzo finito, pronto per l’assemblaggio.

La capacità di offrire su richiesta del cliente anche le lavorazioni meccaniche incontra l’esigenza di un numero crescente di aziende, soprattutto grandi multinazionali, per le quali è strategico esternalizzare questo tipo di attività, a condizione però di poter contare su un partner affidabile in grado di garantire qualità e specializzazione.

 

 

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.

UA-56836682-1