Fonderie di Montorso si riconferma Welfare Champion

Per il secondo anno Fonderie di Montorso si è aggiudicata la nomina di Welfare Champion.

Promosso da Generali Italia con la partecipazione delle maggiori confederazioni italiane (Confindustria, Confagricoltura, Confartigianato e Confprofessioni), il report ha analizzato
il livello di welfare in 4.561 piccole e medie imprese, a fronte delle 4.014 dello scorso anno.

Di queste solo 68, tra cui Fonderie di Montorso, si sono aggiudicate le 5W, cioè la massima votazione.

La premiazione è avvenuta lo scorso martedì 26 marzo, presso il Salone delle Fontane di Roma, in occasione della presentazione del Rapporto “Welfare Index PMI” 2019.

Un riconoscimento di cui sì è molto orgogliosi, che premia l’impegno dell’azienda sul fronte della valorizzazione delle risorse umane e della conciliazione vita-lavoro.

Ad incidere sul raggiungimento di questo risultato, sicuramente il focus sulla formazione che si è confermato molto alto: basti pensare che le ore dedicate alla formazione, soprattutto professionalizzante, nel 2018 sono state circa 6.900. Ed è un dato che l’azienda ha in programma di incrementare di anno in anno.

Inoltre, per la fruizione del Premio di Risultato, è stato attivato un nuovo portale che comprende buoni per la famiglia, rimborso spese mediche e assistenziali, rimborso dei libri scolastici, ma anche pacchetti per il benessere della persona (centri estetici, palestre), e pacchetti viaggio pensati in particolare per i dipendenti extracomunitari che, durante i periodi feriali, necessitano di tornare a casa. Tutto ciò per cercare di coprire maggiormente le esigenze di tutti.

Altre iniziative sono invece in fase di attuazione. A fronte della crescita continua della popolazione aziendale, la Direzione ha previsto l’introduzione della figura del Mobility Manager e di un sistema di car sharing o di carpooling aziendale. In questo modo si potrà ridurre l’uso del mezzo di trasporto individuale, con il duplice vantaggio di dare la possibilità ad ogni dipendente di avere un notevole risparmio sul consumo di carburante e di contribuire alla tutela dell’ambiente.

 

 

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.
UA-56836682-1